HR 52475 Savudrija , Zambratija, Crvena Uvala 31
+385 52 725710
info@hotelvillarosetta.net

Come sbarazzarsi deI virus in modo naturale

small hotel by the sea

Come sbarazzarsi deI virus in modo naturale

This post is also available in: Hrvatski English Deutsch

La presenza dei virus nel nostro corpo è un problema di salute anche quando non causano alcun sintomo, poiché i virus sono intrinsecamente pericolosi e silenziosi.

Sono gli artefici di molti danni e processi biochimici anomali nelle cellule.

La loro insidiosità è anche dimostrata dal fatto che la medicina moderna non è effettivamente decisiva nei  suoi farmaci antivirali.

Tuttavia, come sempre, la natura offre una soluzione efficace.

 

  1. Artiglio di gatto (Uncaria tomentosa)

 

L’artiglio di gatto (Uncaria tomentosa) è una delle erbe più importanti nell`efficacia antivirale.

È stato usato dagli indiani sudamericani per 2000 anni.

Ha raggiunto il nucleo del suo interesse scientifico grazie alla sua capacità: distrugge i virus, riduce l’infiammazione, agisce contro il tumore e, secondo alcune recenti osservazioni, è anche efficace contro il virus SARS.

L`Uncaria agisce anche sul sistema immunitario principalmente stimolando la produzione di linfociti e migliorando la loro attività, e sappiamo che le cellule più importanti nella lotta contro il virus sono i linfociti.

  1. Ulivo

L’acido di oliva è responsabile dell’effetto antivirale delle olive, che inibisce la produzione di trascrittasi e proteasi – enzimi necessari ad alcuni virus per danneggiare le cellule sane.

Rallentando la moltiplicazione virale delle sostanze dalle foglie di olivo, al corpo viene concesso tempo sufficiente e la capacità di lanciare un attacco.

Le sostanze a base nelle foglie di olivo contribuiscono al trattamento dell’herpes e di altri malattie virali, influenza e raffreddore, infezioni fungine, affaticamento cronico e allergie, e funziona anche contro il virus dell’HIV.

I composti di foglie di olivo possono agire per inattivare l’azione degli antibiotici, pertanto i prodotti a base di foglie di olivo non devono essere assunti contemporaneamente agli antibiotici.

  1. Fiore di Sambuco

Il fiore di sambuco, una delle piante medicinali più famose, fa spesso parte della farmacia di casa. Il sambuco è diventato famoso nella medicina popolare ed è celebrato dal famoso medico tedesco Kneipp, in gran parte a causa del suo potere unico nel trattamento di raffreddori, influenza e febbre.

 

La scienza moderna ha chiarito il mistero dell’effetto delle bacche di sambuco : hanno la capacità di impedire al virus di penetrare nelle cellule e di moltiplicarle all’interno della cellula.

 

Il sambuco ha un effetto particolare sui virus del raffreddore e dell’influenza e ha dimostrato di influenzare il virus dell’herpes simplex e altri ceppi. I suoi frutti hanno un forte effetto antiossidante e riducono il livello generale di stress ossidativo.

  1. Astragalus

L’astragalo è un’erba ben nota nella medicina cinese che ha effetti antibatterici, antinfiammatori e immunostimolanti.

La medicina cinese usa questa pianta per la rinite e le irritazioni delle mucose respiratorie dovute alla stagionalità, ovvero le allergie.

In combinazione con l’echinacea, è uno strumento molto efficace nella protezione dalle infezioni respiratorie.

A causa dei flavonoidi che contiene, l’astragalo agisce come un tonico naturale. Aiuta contro la  stanchezza e l`affaticamento cronico. Accelera il recupero dalla malattia.

  1. Echinacea

L’echinacea è la pianta immunostimolante più famosa le cui sostanze contribuiscono ad aumentare il numero di cellule immunitarie responsabile dell’inattivazione di virus e batteri.

L`Echinacea ha dimostrato di essere efficace nelle infezioni acute del tratto respiratorio, tra cui influenza, raffreddore, bronchite, sinusite, tonsillite, infiammazione dell’orecchio e febbre da fieno.

È meglio prendere l’echinacea per i primi sintomi della malattia.

  1. Pau d’ Arco (taheebo)

Pau d’Arco – un albero sudamericano – è una delle piante medicinali più potenti per sostenere l’immunità.

Taheebo lavora contro batteri, virus e funghi e rafforza il sistema immunitario.

Il Taheebo sotto forma di capsule, compresse, tinture o tè può aumentare efficacemente l’immunità in caso di influenza e raffreddore, sindrome da affaticamento cronico, bronchite o infezione da HlV.

A causa delle sue proprietà anti-infiammatorie, è utile nella bronchite acuta, i cui sintomi sono infiammazione delle vie aeree e indolenzimento muscolare. L’applicazione topica della tintura di tacheeb può rimuovere le verruche.

  1. Cumino nero

Gli antichi faraoni consideravano l’olio di cumino nero una cura per tutte le malattie. Oltre 200 studi moderni hanno confermato l’incredibile effetto curativo di questa pianta.

Grazie alla sua ricca composizione chimica – contiene oltre 100 ingredienti attivi – il cumino nero agisce su una vasta gamma di malattie.

Ha un effetto benefico sul tratto respiratorio, digestivo e urinario. Rafforza l’immunità, cura la bronchite, la tosse cronica e l’enfisema. Ha risultati eccellenti nel trattamento di allergie e asma.

 

Agisce come un antibiotico naturale, che non ha effetti dannosi, motivo per cui puoi usarlo durante l’influenza e la stagione fredda. Può essere preso dai bambini.

 

Si dice che l’attacco sia la migliore difesa. Armati e attacca i virus con queste sette piante medicinali.

( ***non dispensiamo consigli medici, ma riportiamo un articolo che abbiamo trovato interessante e crediamo possa essere utile nella vita quotidiana)

 

reference https://alternativa-za-vas.com/index.php/clanak/article/7-biljaka-protiv-virusa

 

Lascia un commento